Caricamento Eventi

← Torna agli eventi

Museo Archeologico

 

Occupa oggi gli spazi al piano terra un tempo destinati ai magazzini della fabbrica. Il Museo è diviso in due sezioni e racconta la storia della città e del suo territorio tramite un percorso di 17 sale, arricchito da ricostruzioni grafiche e pannelli in doppia lingua con puntuali approfondimenti.

La sezione preromana raccoglie corredi funerari del periodo dal X e il VI sec. a.C. dalla popolazione locale, gli umbri Nahartes, provenienti da diversi nuclei di necropoli (Acciaierie, San Pietro in Campo ed ex Poligrafico Alterocca). Sono inoltre presenti reperti provenienti da abitati databili fino al IV sec. a.C. (insediamenti in località Maratta Bassa, nell’area urbana compresa tra Piazza Clai e l’ex Palazzo Sanità e nell’area adiacente l’anfiteatro romano) e dall’area cultuale di Monte Torre Maggiore, preziosa testimonianza della sacralità delle antiche popolazioni umbre e considerato centro religioso del territorio.

La sezione romana è dedicata all’illustrazione della vita cittadina in epoca romana (dall’inizio del I sec. a.C.) e tardo-antica. Il percorso museale inizia con la celebre epigrafe di Faustus Titius Liberalis, fonte importante per stabilire la data di fondazione della città di Interamna Nahars e prosegue con i documenti più significativi della storia della città, del suo sviluppo urbanistico e degli aspetti della vita municipale, dalla sfera religiosa alla strutturazione sociale fino ad arrivare agli usi funerari.

Eventi imminenti

Marzo 2019

KAUWA AUWA | Una mostra di Attilio Quintili

24 Marzo | 17:00 - 28 Aprile | 20:00

Al Museo Archeologico del CAOS fino al 28 aprile sarà possibile ammirare KAUWA-AUWA la mostra di ATTILIO QUINTILI a cura di Lorenzo Fiorucci Luca Pietro Nicoletti con il coordinamento mostra e cura del programma espositivo di Franco Profili.

I diversi interventi degli artisti contemporanei che negli ultimi mesi abbiamo chiamato a misurarsi con gli spazi del Museo Archeologico di Terni sono stati occasione e strumento di valorizzazione e nuova lettura della sua collezione permanente.

Per saperne di più »
+ Esporta Eventi elencati